F1 Live – Test invernali in diretta da Jerez (Giorno 1)

5 febbraio 2013 08:45 Scritto da: Redazione

test-f1-jerez-2010Il tanto atteso momento è arrivato: con l’inizio dei test invernali a Jerez, prende ufficialmente il via la stagione 2013 di Formula 1. Dopo il valzer delle presentazioni, che si è quasi chiuso con le presentazioni di Marussia e Caterham di poco fa, tutti i team sono pronti a scendere in pista e iniziare a sviluppare le loro monoposto. Presente anche la Williams, nonostante la nuova FW35 sarà svelata solo il 19 febbraio a Barcellona.

Seguiamo – come di consueto – l’intera sessione di prove in diretta da Jerez. La sessione ha inizio alle ore 9 del mattino e si conclude alle ore 17. Non è prevista alcuna pausa.

LIVE BLOG – JEREZ, GIORNO 1

1  Button McLaren  1m18.861s 35
2  Webber Red Bull  1m19.709s  +0.848 71
3  Grosjean Lotus  1m19.796s  +0.935 51
4  di Resta Force India  1m20.343s  +1.482 87
5  Ricciardo Toro Rosso  1m20.401s  +1.540 67
6  Massa Ferrari  1m20.536s  +1.675 62
7  Hulkenberg Sauber  1m20.699s  +1.838 78
8  Rosberg Mercedes  1m20.846s  +1.985 11
9  Maldonado Williams  1m20.864s  +2.003 81
10  vd Garde Caterham  1m21.915s  +3.054 62
11  Chilton Marussia  1m24.176s  +5.315 29
 
17:00 – Bandiera a scacchi esposta in pista. Nessun sostanziale miglioramento nella classifica dei tempi. Button è stato il più veloce con 1:18.861 e chiude con otto decimi su Mark Webber, terzo Grosjean.
 
16:58 – Grosjean, Hulkenberg, Di Resta, Maldonado, Ricciardo e Van Der Garde sono in pista per sfruttare gli ultimi 3 minuti della sessione
 
16:55 – Webber chiude il suo nuovo run, arrivando vicino al limite cronometrico fissato pochi minuti fa. L’australiano ha iniziato con 1:19.875 prima di alzare i tempi in 1:21.7, 1:31.1, 1:22.9 e infine 1:24.253
16:49 – Zampata di Button a dieci minuti dalla fine. L’inglese della McLaren realizza 1:18.861 e si porta al comando.
 
16:48 – Torna in pista Jenson Button. In pista, oltre alla McLaren, anche la Red Bull di Mark Webber.
 
16:44 – Button è rientrato ai box dopo aver completato il trentesimo giro della sua sessione. Il primo passaggio è stato il migliore con 1:20.081, seguito da 20.375, 20.702, 21.0, 21.3, 27.2, 21.4 e infine 21.4
 
16:41 – Mark Webber ha chiuso il suo run da cinque giri. Dopo aver fatto segnare 1:19.709 al suo primo passaggio, ha proseguito con 1:21.398, 1:32.428, 1:21.898 e infine 1:22.290
 
16:34 – Felipe Massa chiude il suo run di otto giri, il più veloce in 1:20.536. Button è al quinto giro del suo run e al primo passaggio ha segnato il suo miglior crono di giornato in 1:20.081
 
16:28 – L’ultima mezz’ora si fa più intensa. Mark Webber balza al comando della sessione con un tempo di 1:19.709. Anche Felipe Massa ha migliorato la sua prestazione, girando in 1:20.536 ed è quinto nella classifica dei tempi. In pista anche Hulkenberg, Di Resta e Van Der Garde.
 
16:25 – La Marussia ha confermato che è stato un problema alla sospensione posteriore a causare l’uscita di pista di Max Chilton.
 
16:22 – Felipe Massa torna in pista e segna 1:20.536, il suo miglior giro della giornata, quando mancano meno di quaranta minuti alla fine della sessione.
 
16:15 – L’uscita di pista di Max Chilton sarebbe stata causata da un guasto tecnico alla Marussia MR02. Il team ha confermato di stare ancora indagando sulle cause.
 
16:13 – Si anima la pista: stanno girando Webber, Button, Grosjean, Di Resta e Ricciardo.
 
16:08 – Felipe Massa ha realizzato tre giri cronometrati in 1:22.284, 1:22.714 e 1:22.802, prima di rientrare ai box. Stesso metodo per la Sauber di Hulkenberg che ha realizzato 1:23.847, 1:23.802 e infine 1:31.618 e poi è rientrato ai box.
 
16:00 – Pastor Maldonado e Felipe Massa sono i primi piloti a scendere in pista. Anche Hulkenberg entra ora in azione sul tracciato spagnolo.
 
15:58 – rimossa la Marussia del rookie Chilton, la sessione può riprendere. Bandiera verde esposta in pista. 
 
15:51 – Chilton è arrivato a urtare le barriere e la sospensione posteriore destra è rimasta danneggiata. In attesa che la sessione riprende, date un’occhiate alle novità tecniche della Marussia MR02 e della Caterham CT03 [Link]
 
15:42 – Bandiera Rossa esposta in pista, la terza della giornata. Questa volta il problema coinvolge la Marussia di Chilton che, nel giro precedente, aveva fatto segnare la sua migliore prestazione in 1:24.176. Max si è girato alla Dry Sac, la curva 6, ed è finito nella ghiaia.
 
15:34 – Finalmente un giro cronometrato anche per Button. L’inglese ha girato in 1:20.848, prima di abbassare nuovamente il suo crono in 1:20.611
15:32 – Torna in pista Jenson Button. Intanto, stiamo aspettando le dichiarazioni di Martin Whitmars che potrebbero aggiungere qualche novità relativamente alla giornata complicata del team McLaren.
15:23 – La Sauber di Nico Hulkenberg rompe il silenzio che era calato sul circuito di Jerez. Nico inizia così il suo giro numero 54.
 
15:12 – Stint da 12 giri per Paul Di Resta. Lo scozzese è rientrato ai box in questo momento.Intanto, alla McLaren hanno deciso di far fare un altro giro di prova a Button: l’inglese è tornato subito ai box ed ha coperto adesso solamente 9 giri.
 
15:06 – Soddisfazione in casa Marussia per l’avvio della giornata: tutti i sistemi funzionano perfettamente, incluso il KERS che per il team con licenza russa è un’assoluta novità.
 
15:02 – Nonostante l’assenza di traffico in pista, Ricciardo e Di Resta si sono ostacolati l’un l’altro…per fortuna senza arrivare al contatto.

14:55 – Con 1:22.791, Van Der Garde realizza il nono tempo in classifica a bordo della sua Caterham.44 i giri finora percorsi. In azione anche lo scozzese Paul Di Resta e l’australiano Ricciardo.

 
14:45 – La Mercedes ha confermato di aver individuato il problema sulla monoposto di Rosberg.Tuttavia, il team ha fatto sapere che non scenderanno più in pista per oggi e la vettura sarà pronta a continuare i test solamente domani.
 
14:32 – Diversi out-in per la McLaren di Button. Hulkenberg è attualmente l’unico sul tracciato.Intanto, Franz Tost ha confermato le indiscrezioni che vedono la Toro Rosso in trattativa con Renault per la fornitura dei motori V6 dal 2014. [Link approfondimento]
 
14:22 – Dopo il problema avuto questa mattina alla pompa di benzina, Button è rimasto fermo fino ad ora. Adesso lascia la pitlane per un installation lap, per verificare che tutto funzioni. Non un grande inizio per la McLaren che, praticamente, ha perso già metà sessione.
 
14:13 – Hulkenberg completa un run da cinque giri, questi i suoi tempi: 25.9, 23.3, 23.2, 22.8 e infine 23.1. Torna in pista l’olandese Giedo Van der Garde che ha realizzato proprio ora il suo giro migliore in 1:23.445.
 
14:03 – Mark Webber scende in pista e segna immediatamente un giro veloce in 1:20.601.Attualmente è l’unico impegnato sul tracciato andaluso.
 
13:55 – Grosjean ha terminato un run da 9 giri. Il francese ha girato in 1:22 medio – il più veloce in 1:21.183 – mentre dal quinto giro in su i tempi si sono alzati in 1:23 e 1:24.
 
13:34 – Nuovo giro veloce per Felipe Massa che segna 1:21.024, è il suo miglior crono di giornata. In pista, oltre alla Ferrari, anche Maldonado che gira attualmente in 1:26.
 
13:16 – Romain Grosjean si è portato in pista ed ha subito ottenuto il giro più veloce della sessione in 1:19.796.
 
13:12 – Nessuna pausa pranzo è prevista qui a Jerez. In pista però l’attività scarseggia: solo Massa e Chilton stanno girando in questo momento.
 
13:02 – Lewis Hamilton è andato a salutare i suoi vecchi amici al Motorhome della McLaren, dove si sta ora intrattenendo con i ragazzi del catering, insieme a Sergio Perez.
 
13:00 – Di Resta porta la sua Force India al comando della classifica con 1:20.343, battendo il precedente crono di Ricciardo di 58 millesimi. Rosberg è terzo con 1:20.846, ma dopo il problema elettrico occorso in mattinata, il tedesco non si è più visto in pista. Quarto tempo per Maldonado che ha già effettuato 52 giri, sesto Hulkenberg con 1:21.553.
 
12:54 – Aerotest per Massa che fa un unico giro cronometrato in 1:42.5. Il brasiliano è ora tornato ai box, mentre in pista c’è Chilton che gira su tempi molto alti
 
12:44 – Ricciardo segna – ancora una volta – un giro veloce che lo conferma al comando della sessione con 1:20.401, segnato al passaggio numero 32. In pista anche Felipe Massa che ha realizzato 23.1 al primo passaggio, seguito da 29.3 e 24.0
12:30 –  Di Resta si migliora notevolmente (gomme medie) e si porta in seconda posizione, grazie ad un crono di 1:20.558. Anche Maldonado si è migliorato al primo dei cinque passaggi appena effettuati.
 
12:21 – Poca attività in pista. Dai box emerge ora la sagoma della Red Bull di Mark Webber che inizia così il suo giro 24. Anche Maldonado lo segue. Nessuna novità, invece, dal box McLaren.

12:06 – 1:20.547 per Daniel Ricciardo, è ora il più veloce della giornata. Intanto, dalla McLaren hanno fatto sapere che il problema alla Mp4-28 è stato causato dalla pompa della benzina.

 
12:02 – Un out-in lap per Mark Webber, mentre si appresta a scendere in pista Max Chilton con la Marussia che raggiunge così Daniel Ricciardo, già in azione con la sua Toro Rosso STR8.
 
11:52 – Massa è tornato brevemente in pista per 3 giri cronometrati, il primo in 22.8, seguito da 30.1 e 23.0. In pista anche la Force India di Paul di Resta che ha appena registrato il suo miglior giro in 1:21.710
 
11:42 – Appena due giri di pista per la nuova Marussia MR02. Il team è comunque ottimista e Booth l’ha definita “la nostra prima vera bambina”. [Leggi articolo]
 
11:38 – Già 29 giri effettuati da Maldonado, il migliore in 1:21.019. Alla Williams si stanno concentrando sulle nuove mescole Pirelli 2013, ma il team inglese ha alcuni aggiornamenti aerodinamici che vedremo anche sulla FW35.
 
11:32 – Daniel Ricciardo fa segnare 1:22.470 che gli vale il sesto tempo in classifica. Webber chiude intanto il nono giro di questo run e rientra ai box. I suoi tempi: 24.8, 24.4, 30.6, 25.7, 25.1, 25.5, 25.3, 24.3 e 24.6;
 
11:19 – Mark Webber e Felipe Massa in pista. Si lancia anche Nico Hulkenberg a bordo della sua Sauber C32.
 
11:05 – Ultime notizie dal box della Mercedes. Il problema che ha fermato Rosberg poco fa è stato causato da un guasto elettrico. Il tedesco ha comunque il miglior tempo in classifica al momento con 1:20.846
 
10:57 – Pastor Maldonado salta in seconda posizione con un tempo di 1:21.215 e si piazza momentaneamente dietro Rosberg. Massa è terzo, quarto Ricciardo con 1:21.630. Ricordiamo che il venezuelano sta ancora usando la monoposto 2012 e che la nuova Williams sarà presentata il 19 febbraio a Barcellona.
 
10:45 – Solamente Paul Di Resta è in pista in questo momento. Lo scozzese della Force India ha già effettuato 7 giri, nessuno dei quali cronometrati. Sta attualmente girando con una Force India arricchita di sensori.
 
10:40 – La vettura di Nico Rosberg è stata rimossa dalla pista e la sessione può finalmente riprendere. Ecco il semaforo verde in fondo alla pitlane.
 
10:20 – Bandiera Rossa!  La Mercedes di Rosberg è ferma in pista… e fuma anche…
 
10:14 – Mark Webber è l’unico in pista in questo momento. I piloti che hanno fatto più giri sono Massa e Rosberg, con 11 tornate a testa.
10:02 – Migliorano le condizioni della pista e si abbassano anche i tempi. Rosberg è ora al comando con 1:20.846, seguito da Massa con 1:21.598. In pista anche Mark Webber che ha realizzato ora il suo miglior crono in 1:24.650
 
9:57 – La temperatura dell’asfalto è ora di 15 gradi, quella dell’atmosfera 7. Hulkenberg, Di Resta, Massa, Rosberg, Van Der Garde e Daniel Ricciardo sono in pista. E arrivano anche i primi giri cronometrati. Maldonado è al comando con 1:22.568, seguito da Webber con 1:24.650, terzo Hulkenberg a 1.24.816, quarto Van Der Garde con 1:26.861. Resta ultimo Massa con 1:32.943
 
9:51 – Ed ecco nuovamente la bandiera verde sventolare in pista. La sessione può riprendere.
 
9:40 – La McLaren Mp4-28 di Button è ferma alla curva 4. Stanno intervenendo i commissari per rimuovere la vettura e riportarla ai box.
 
9:32 – Prima bandiera rossa della giornata. La McLaren di Button è rimasta ferma in pista.
 
9:29 – Rosberg, Maldonado e anche Ricciardo sono ora in pista. Solamente Grosjean con la Lotus non è ancora sceso in pista. Proprio Maldonado fa segnare il suo miglior giro in 1:22.568.
 
9:21 1:35.607 è attualmente il miglior tempo registrato da Felipe Massa dopo 3 giri. Attualmente la pista è libera. E’ bene ricordare che i team, specie in queste prime giornate, non staranno a guardare la mera prestazione cronometrica.
 
9:14 – Prove di partenza un po’ complicate per Nico Rosberg. Non certo uno scatto perfetto, con la monoposto che è passata direttamente alla seconda marcia.
 
9:11 – Gomme intermedie per Felipe Massa al suo primo giro in pista con la nuova F138. Ricordiamo che questo è il primo vero shakedown che la monoposto di Maranello sta effettuando dopo la presentazione dello scorso 1° febbraio.
 
9:05 – Il primo a scendere in pista è stato Nico Hulkenberg con la Sauber, proprio davanti a Mark Webber con la Red Bull RB9. Anche Pastor Maldonado è sceso in pista con la Williams FW34 che monta gomme Pzero Orange, la nuova gomma dura di Pirelli.
 
9:00 – SEMAFORO VERDE IN FONDO ALLA PITLANE: si comincia!
 
8:58 – Questa la line up di oggi:  Felipe Massa (Ferrari), Jenson Button (McLaren), Paul di Resta (Force India), Giedo van der Garde (Caterham), Max Chilton (Marussia), Daniel Ricciardo (Toro Rosso), Mark Webber (Red Bull), Nico Hulkenberg (Sauber), Lotus (Romain Grosjean), Nico Rosberg (Mercedes) e Pastor Maldonado (Williams)
 
8:55 – Pochi minuti fa è stata mostrata alla stampa la nuova Caterham CT03, mentre poco prima anche la Marussia ci ha svelato il suo nuovo prodotto, la MR02 che guideranno Razia e Chilton.

8:45 – Appassionati di Formula 1, si entra nel vivo della stagione 2013 con l’inizio dei test invernali a Jerez de la Frontera. Da oggi fino a venerdì, il silenzio che avvolge il circuito andaluso sarà finalmente rotto dal rombo dei motori V8.

520 Commenti

  • Buongiorno a tutti!
    Mio primo post 😉

    In questi giorni di presentazioni e test ho letto mooooolti commenti sulle fiancate delle nuove vetture e volevo anch’io dire la mia!

    Al primo impatto anch’io mi aspettavo dalla f138 delle fiancate che fossero più spioventi verso il retrotreno ma poi ho visto quanto fossero scavate nella parte inferiore e mi sono ricreduto.

    In sostanza tra RB e Ferrari c’è proprio un concetto di base differente, faccio un esempio a spanne:
    è come se sulle RB l’aria che confluisce al retrotreno sia deviata al 60% dalla parte superiore delle fiancate e al 40% da quella inferiore, mentre la Ferrari fa l’opposto: 40% dalla superiore e 60% dalla inferiore.
    Ripartizione a parte quello che conta di più sono il volume d’aria portato, la resistenza e la deportanza generate.

    Un’altra cosa, le fiancate sono dei veri e propri profili alari, più superfice hanno più resistenza e deportanza generano, qui si entra in un bel casino ma in sostanza fiancate più voluminose di sicuro vogliono dire più resistenza ma se fatte apposta potrebbero voler dire anche più carico!
    Nella F1, lo sapete tutti…, conta più il carico della resistenza!
    In poche parole, meglio andare un paio di km/h più veloce in tutte le curve che avere 5 km/h in più in fondo ad un paio di rettilinei

    Spero di non avervi annoiato!

    Buon test a tutti e FORZA FERRARIIIIII!!!!!!!!!!

  • Ragazzi che nervosismo inutile. Sapere cosa è successo la mattina dopo il gp del Brasile 2007? sono andato a lavorare. Sapete cosa è successo il giorno dopo il gp del Brasile 2012? Sono andato a lavorare. Il fegato mangiatevelo per le cose importanti. La F1 è la nostra più grande passione, ma ci sono cose più importanti, tipo la patata!!

    DEMOTIVATEVI!!!

  • john
    sulla carta sono sempre prontissimi in ferrari peccato che la relata li smentisca sempre….

    La realtà la vedremo alla prima gara… mi pare ovvio che adesso è impossibile dire se la Mclaren avra’ problemi e se la Ferrari invece sarà veloce, ma in linea di massima dovrebbe esser cosi’ a rigore di logica.
    Non sono tanto d’accordo con chi afferma che la MClaren sarà subito veloce, perche’ il pull rod dovrebbe rallentare il lavoro della Mclaren all’inizio se poi loro hanno un mago della meccanica che ha disegnato meglio e da subito il pull rod senza fare esperienza con questo sistema allora sono da lodare. Ma la storia ci dice che come meccanica la Ferrari di solito ha fatto scuola….

  • Leggo ancora la filastrocca “i test non contano niente”….. tutte balle contano eccome! diamo oggi come giorno di apprendistato poi la macchina o funziona bene oppure deve recuperare punto e chiuso. Ma l’anno scorso si dimentica cosi’ velocemente??! La Rossa non andava nei test e poi e’ stata una Ferracci per mezza stagione! Alla fine di questo giro di test o si va oppure si deve arrancare come sempre negli ultimi anni

    • I test contano per le squadre, ma non sono e non possono essere un metro di giudizio delle prestazioni.
      Ogni team ha un programma ben preciso da svolgere che è ben diverso quindi….
      Semmai se vogliamo capire qualcosa delle prestazioni bisogna aspettare l’ultima settimana di prove

  • Chissà se il Presidente in serata riceverà una chiamata…. 😀

  • Giuseppe.Ferrari
    wewe jamm bell xD

    😀

  • Lol mi distraggo un attimo e mi ritrovo una megazuffa basata sui tempi della 1^ giornata di test? Dai neanche l’anno scorso era successo! E il progetto Ferrari era decisamente embrionale con tanto di incendio sulla monoposto! Calmi!!! 😉

  • button ha usato queste per il tempone, sarebbe stato strano se non avesse fatto il tempone. .f1fanatic.co.uk/wp-content/uploads/2013/02/ MG_5326.jpg
    Comunque non è come la motogp, qui è tutto più complesso, il primo giorno di test o i primi giorni è difficile farsi un idea della propria prestazione rispetto agli altri anche per i team, figurati per chi è fuori dall’ambiente.. Non mi stupirei se si venisse a sapere che fer-mclaren-rb-mercedes ingaggiano fotografi armati di reflex full frame e telelaser per avere maggiori dati possibili sui rivali. Vedremo, per adesso sono poco indicativi. Non sappiamo neanche chi ha usato il drs e come, visto che nei test non è regolamentato. Comunque non è che i piloti vadano in pista passeggiando, per migliorare una macchina da f1 e vedere se funziona come dovrebbe devi portarla al limite rispetto alla situazione e al programma che devi svolgere.. Chi sarà davanti all’ultimo test è probabile che lo sarà anche a melbourne

  • Non sapete neppure qual’ era il programma dei test di oggi e state qua a sparare sentenze in un senso o nell’ altro…

    Sapete cosa hanno provato ? Essenzialmente che la macchina funzioni, che le temperature di motore cambio etc siano nei range previsti e che i gas di scarico non surriscaldino troppo la macchina al posteriore. Forse nel pomeriggio qualche primo test per vedere come la macchina risponde alle regolazioni.

    I tempi stano a zero. Sarei molto più preoccupato di incendi o rotture viste su altre vetture.

    L’unico che può aver già un idea sulla bontà della macchina è Massa ma non lo verrà sicuramente a raccontare a noi…

  • Concordo con la massa che afferma che è troppo presto per valutare, la Ferrari potrebbe essere 1 secondo avanti a tutti come 2 dietro, però se ho seguito bene i test un aspetto positivo l’ho trovato: meno aero test dello scorso anno per la Rossa (ricordo ore di giri “a velocità costante” durante i primi test), indice probabilmente che quello progettato in galleria del vento ha un riscontro in pista abbastanza coerente, non credete?

  • ma che la ferrari sia indietro a mcl e rb può anche essere ma guardando solo i tempi e dopo un solo giorno di test mi sembra molto ottimistico dare sentenze

  • Comunque è effettivamente troppo presto per valutare,non ci sono parametri e poi le evoluzioni devono ancora arrivare

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!