Sauber: Sutil prova il sedile ed è caccia al secondo pilota

18 dicembre 2013 19:54 Scritto da: Giacomo Rauli

Il team di Hinwil ha fatto provare sedile e il nuovo cockpit ad Adrian Sutil, a pochi giorni dal suo ingaggio. Sauber cerca ancora il secondo pilota da affiancare al tedesco

sauber drdA pochi giorni dall’ufficializzazione dell’ingaggio di Adrian Sutil da parte della Sauber, proprio il team di Hinwil ha provveduto a inserire il tedesco nella realtà con cui dovrà ambire a traguardi importanti già dalla prossima stagione.

Sutil si è infatti recato a Hinwil – dopo la prima presa di contatto, avvenuta a fine settembre – e ha potuto prendere le misure per la realizzazione del sedile che utilizzerà nel 2014 (foto sottostante). Il tedesco ha inoltre potuto toccare con mano il cockpit della futura C33. Il telaio della monoposto svizzera che sarà impiegata nel prossimo mondiale di Formula Uno ha infatti superato i crash test (previsti dal regolamento) da pochi giorni. Ora in Sauber potranno concentrarsi sull’assemblaggio della nuova vettura.

Ingaggiato Sutil, ora la Sauber dovrà trovare un secondo pilota da affiancare all’esperto tedesco, che arriva da sei stagioni passate al volante della Force India. Sino a poche settimane fa, il candidato principale a divenire pilota titolare Sauber nel 2014 era il russo Sergey Sirtokin, supportato da un gruppo di investitori conterranei del giovane driver. I soldi che sarebbero dovuti arrivare da questa cordata non sono mai arrivati del tutto (situazione simile a quella vissuta dalla Lotus sino a poche settimane fa) e Sirotkin dovrebbe diventare il terzo pilota del team svizzero.

Esteban Gutierrez ha disputato una seconda parte di 2013 dignitosa, in continua crescita rispetto ai primi mesi dell’anno.

Sutil prova il cockpit della Sauber C33

Sutil prova il cockpit della Sauber C33

Questo però potrebbe non bastare: se Telmex dovesse decidere di seguire e finanziare un solo pilota, sarebbe Perez ad avere la meglio, lasciando Gutierrez senza soldi e senza sedile Sauber. Inoltre, il messicano ha visitato gli stabilimenti della Caterham pochi giorni fa, accendendo fantasie su uno scambio tra lui e Giedo van der Garde. Queste voci, però, non sembrano trovare conferma, almeno per il momento.

L’ultimo candidato al secondo sedile di Hinwil è Paul Di Resta. Lo scozzese è in uscita dalla Force India e Sauber è l’ultima buona opportunità per rimanere nel “Circus” iridato anche il prossimo anno. Il suo manager ha colloqui continui con i vertici della Sauber, ma ad oggi non vi è stato nulla di concreto. Di Resta ha inoltre un’altra opzione: il ritorno in DTM con Mercedes, ma questa scelta assumerebbe le sembianze di un netto passo indietro. in ogni caso Sauber dovrebbe annunciare la line up definitiva per il 2014 tra qualche giorno.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!